Make your own free website on Tripod.com

Con il Patrocinio del Settore Trasparenze e Cultura della Regione Lombardia
Comune di Varese Ass. alla Cultura-Comune di Angera 
Pro Gavirate-
Comune di Gavirate
Comune di Sesto Calende-Comune di L. Mombello-Comune di Luino
Comune di Castronno-C.C.R. Ispra-Comunità Montana Valli del Luinese

 

 

FESTIVAL INTERNAZIONALE

 

20 - 23 LUGLIO 2000

 

INGRESSO GRATUITO

 

Il Festival Intemazionale Dixieland del Laghi compie cinque anni. Sulle sponde dei nostri laghi Verbano, Ceresio e Ghiria nel capoluogo e non solo, in questi anni si sono alternati gruppi dixieland provenienti da molte parti del mondo. Hanno animato le piazze, i centri storici, i lungolago e gli angoli suggestivi della provincia con la loro tipica simpatia con lo swing e I'impegno delle persone appassionate, Un pubblico molto variegato ha risposto con entusiasmo. Il battello in musica (Riverboat Shuffle) ha navigato sul lago Maggiore come sul Mississipi, liberando le note improvvisate del gruppi che si incontravano sui ponti del battello.
Vogliamo ringraziare gli enti che hanno sostenuto la nostra iniziativa: soprattutto i Comuni, le Proloco, le Comunità montane che ogni anno ci hanno rinnovato la loro fiducia. Ora possiamo dire che esiste una piccola tradizione, un appuntamento che cade ogni anno in un fine settimana di luglio. II nostro impegno è quello di continuare sperando di veder crescere il festival, il suo pubblico e I'interesse per la nostra regione.

Buon ascolto Paolo Paliaga - Helmut Schlitt


giovedì 20 luglio

ISPRA - Centro Euratom (ingresso L. 15.000)

ore 20.00 Golden Eagle Jazz Band (USA)

ore 21.00 Original S+oryville Jazz Band (Austria)

ore 22.00 Milano Jazz Gang (i)

ore 23,00 Andor'S Jazz Band (Paesi Bassi)

VARESE - Tensostruttura - Giardini Estensi

ore 21,00 Andor'S Jazz Band (Paesi Bassi)

ore 22,00 Golden Eagle Jazz Band (USA)


venerdì 21 luglio

CASTRONNO - Centro Storico

ore 20.30 Original Storyville Jazz Band (Austria)

ore 21,30 Golden Eagle Jazz Band (USA)

GAVIRATE - Centro Storico

ore 21.15 Andor's Jazz Band (Paesi Bassi)

ore 22.15 Original Storyville Jazz Band (Austria)

ANGERA - Lungolago

ore 21.30 Milano Jazz Gang (I)

ore 22.45 Andor's Jazz Band (Paesi Bassi)


sabato 22 luglio

LAVENO MOMBELLO - Porto

ore n.11.00  "Riverboot Shuffle" con tutte le orchestre

SESTO CALENDE - Centro Storico

ore 21,00 Golden Eagle Jazz Band (USA)

ore 22,00 Andor's Jazz Band (Paesi Bassi)

 LAVENO MOMBELLO - Lungolago

ore 21,00 Milano Jazz Gang (I) 

ore 22,00 Original Storyville Jazz Band (Austria)

domenica 23 luglio LUINO - LUNGOLAGO

ore 21.00 Milano Jazz Gang (i) 

ore 22.00 Golden Eagle Jazz Band (USA)


Milano Jazz Gang - Italia

Viene unanimamente considerata dalla critica specializzata una delle migliori orchestre del jazz europeo. Inizia la propria attività nel 1970 al Grouse Jazz Club di Milano, con un programma da subito indirizzato ai modelli classici del jazz: stomp, rag e blues. Ferdinand "Jelly Roll" Morton, Joe "King" Oliver, Louis "Satchmo" Armstrong, Sidney Bechet e Duke Ellington sono certamente gli indiscussi protagonist! della migliore tradizione, coloro che hanno scritto le migliori pagine del jazz originario: la MJG testimonia loro la propria riconoscenza riproponendo molti del brani che li hanno resi celebri e altri meno noti ma altrettanto pregevoli per assoluta originalità ed eleganza stilistica. Nasce pero, nel tempo, un suo particolare interesse per il Jazz di San Francisco. La MJG scopre cosi la propria affinità con la "Yerba Buena Jazz Band" ed il sound di Lu Watters e Turk Murphy, autorevoli espressioni e fondamentali punti di riterimento del "San Francisco Style". Di che si tratta? E' certamente un fenomeno a se stante nella storia del jazz, che mira a riproporre in chiave riveduta e corretta l'eredità lasciata dai capi scuola del jazz tradizionale: Lu Watters e Turk Murphy hanno fatto rivivere sotto nuova luce il jazz di New Orledns - noto per la genuina arcaicità e la vena di malinconica poesia  con l'attenta cura degli arrangiamenti, il vigore delle polifonie. Ia spettacolarità dell'impatto sonoro. Questi aspetti - che richiedono notevole preparazione musicale e strumentale - qualificano I'originalità di questo stile, reso ancor piu inconfondibile ddll'efficacia del sound ritmico, il "two-bedt", che il tuba ed il banjo imprimono al tempo base. Per la MJG I'impatto con il fascino del "Sound Francisco Style" significa dunque I'inizio di una vera e propria svolta: un nuovo percorso musicale, che mette in risalto le potenzialita espressive dei propri strumentisti, attraverso il quale il gruppo assume man mano la propria fisionomia ideale .

Helmut Schlitt           cornetta
Carlo Bagnoli            sassofono soprano/barifono
Lucio Capobianco     trombone
Rossano Sportiello    pianoforte
Luca Sirianni             banjo
Claudio Nisi              tuba
Walter Ganda            batteria


Original Storyville Jazz Band - Austria

Lo stile del gruppo è il risultato di una mescola ben riuscita tra il jiazz classico di New Orleans degli anni '20, e il jazz "revival" dei gruppi di George Lewis, Questo caratterizza la banda in un modo molto specifico. II repertorio della OSJB comprende blues, stomps e rags di tutte Ie epoche del jazz "oltime", ma contiene anche brani della musica leggera degli anni '30 e '40, preparati ed interpretati secondo lo stile dell'orchestra. Molti musicisti famosi di tutto il mondo suonano regolarmente, quando passano da Vienna, con la Original Storyuville Jazz Band, specialmente nello Jazzland, il locale Viennese piu ricco di tradizioni. Qui alcuni nomi di musicisti celebri con i quali il gruppo si è esibito: Albert Nicholas, Wild Bill Davison, Bob Wilber, Dick Wellstood, Art Modes, Ralph Sutton, Warren Vache, Cynthia Sayers. La OSJB si è esibita in diversi festival: festival Jazz di Antibes, Comblain la Tours, Amburgo, Francoforte, Dresda etc. Hanno partecipato a trasmissioni TV in Spagna, Germania, CSSR e Austria. II momento piu importante della camera della band però è stato il viaggio a New Orleans in occasione dei 30 anni della fondazione della banda nell'autunno del 1991, durante il quale gli è stata conferita la cittadinanza onoraria internazionale della città.

Helmut Plattner         tromba, sax soprano, piano
Siegi Dietrich            clarino, sax alto
Walter Terharen        trombone, piano
Franz Luttenberger    piano, tromba
Udo Ehmsen             banjo, guitarra
Hans "Bibi" Bichler   contrabbasso, vocal
Gerard Staechelin      batteria, vocal


Golden Eagle Jazz Band - USA


La GEJB si e formato nel luglio del 1977 ed è composta da 6 muslcisti della California del sud che già dalla metà degli anni '50 suonavano Jazz tradizionale nella zona. II gruppo ha suonato per 22 anni al "Depot Restaurant" di San Juan Capistrano, California, a ca. 1 ora da Los Angeles. La banda si è specializzata nel sound collettivo con una forte ispirazione al jazz originario delle bande di New Orleans e Chicago. L'obiettivo dell'orchestra è di conservare lo stile, lo spirito e la spontoneità delle bande originali senza cedere a tentazioni commerciali. La GEJB puo contare su di un vasto gruppo di fans che si e ingrandito nel corso delle numerose crociere e nella partecipazione a piu di 125 festival negli Stati Uniti, Canada, Messico, Scozia e Giappone.

 

Ken Smith                 cornetta
Walter Sereth           clarinetto, sassofono soprano
Glenn Calkins           trombone
Leon Crabb               banjo
Dick Shooshan         piano 
Christian Schlitt       confrabbasso

 


Andor's Jazz Band - Paesi Bassi

L'orchestra si è formata nel 1978 con l'obiettivo di ricreare il Jazz meraviglioso e la musica da ballo "hot" suonato negli anni 1922-1929 e nei primi anni '30 dai famosi gruppi di questa epoca. Il jazz e la musica da ballo "hot" erano molto popolari in questo periodo in tutti gli Stati Uniti, specialmente a New York, Chicago e in altri centri urbani, dove la gente popolava le sale da ballo, sentiva alla radio e sui primi dischi di gommalacca le canzoni melodiose e swin-gangi dei migliori solisti delle orchestre piu famose. Visto che non esisteva ancora una vera amplificazione elettronica prima degli anni '30, tutte le orchestre si esibivano in modo acustico, offrendo la ricchezza di un sound autentico e non manipolato. La Andor's Jazz Band con i suoi 9 musicisti selezionati con cura, concentra fin dall'inizio la sua attenzione su questo tipo di "hot musica" con arrangiamenti nuovi e classici. Si esibisce da tempo davanti alle platee di tutta Europa, facendo riscoprire cosi il piacere del Jazz acustico. Visto che tutti i musicisti sono poli-strumentalisti, l'orchestra riesce ad offrire al pubblico la musica dei "Golden Twenties" esattamente come veniva suonato dalle orchestre piu famose di allora come Fletcher Henderson, Duke Ellington, Coon'Sander Nighthawks etc.

Ad Houtepen                          cornet, clarinetto, sax alto, voce
Pet Iwan                                  cornet
Victor Bronsgeest                 trombone, voce
Ronald Janszen Heytmajer   clarinetto, sax alto
Hans Bos                                clarinetto, sax tenore
Tom Stuyp                              banjo, ghitarra
Paul Habraken                       sousaphone
Peter den Boer                      batteria
Andor Lucacs                         piano, leader

TORNA A PRO GAVIRATE